Riscaldamento acqua

Griglia
sort-descending
riscaldatore Askoll
30,38 €
cavetto-riscaldante-hydor-50-watt
29,16 €
cavetto-Hydor-riscaldante-100-watt
37,76 €
cavetto-riscaldante-Hydor-15-watt
27,45 €
cavo-riscaldante-Hydor-25-watt
27,94 €
cavetto-riscladante-Hydor-75-watt
33,55 €
RISCALD.TRONIC E2VOLUTION 200  WATT
51,85 €

Non Disponibile

RISCALD.TRONIC E2VOLUTION 300 WATT
54,08 €

Non Disponibile

RISCALD.TRONIC E2VOLUTION 50 WATT
44,74 €
Linea Thermocontrol Eheim

27,08 €

RISCALDATORE  MIRROR 150 WATT
22,67 €

Non Disponibile

SERA TERMORISCALDATORE  100  WATT
24,58 €

Non Disponibile

SERA TERMORISCALDATORE  150  WATT
24,58 €

Non Disponibile

SERA TERMORISCALDATORE  200  WATT
27,15 €

Non Disponibile

SERA TERMORISCALDATORE  25 WATT
23,49 €

Non Disponibile

SERA TERMORISCALDATORE  300  WATT
27,15 €

Non Disponibile

SERA TERMORISCALDATORE  50 WATT
23,49 €

Non Disponibile

Therm Askoll

28,06 €

TERMORISCALDATORE  SCUBA  100W
16,23 €
TERMORISCALDATORE  SCUBA  150w
17,69 €

Articoli 1-20 di 27

Riscaldare l'acqua del tuo acquario

Ci sono diversi modi per riscaldare l'acqua degli acquari, e la scelta dipende dalle dimensioni dell'acquario e dalle esigenze dei pesci o delle piante che ospiti. Ecco alcuni dei metodi più comuni:

  1. Riscaldatore ad immersione: il riscaldatore ad immersione è il metodo più comune per riscaldare l'acqua dell'acquario. Si tratta di un dispositivo che si inserisce nell'acqua e si collega alla presa di corrente. Il riscaldatore ad immersione ha una sonda che misura la temperatura dell'acqua e regola automaticamente la potenza per mantenere la temperatura desiderata.

  2. Filtro riscaldatore: alcuni filtri per acquario sono dotati di un riscaldatore integrato. Questo metodo è particolarmente utile per gli acquari più piccoli, in cui lo spazio è limitato.

  3. Riscaldatore esterno: i riscaldatori esterni vengono installati all'esterno dell'acquario e utilizzano un sistema di tubi per scambiare calore tra l'acqua dell'acquario e un liquido che circola all'interno del riscaldatore. Questo tipo di riscaldatore è adatto per gli acquari più grandi, dove il riscaldatore ad immersione sarebbe inefficiente o poco pratico.

Qualunque sia il metodo scelto, è importante scegliere un riscaldatore che abbia la potenza giusta per l'acquario in questione e che sia in grado di mantenere la temperatura desiderata in modo costante. Inoltre, è importante posizionare il riscaldatore in modo corretto, preferibilmente vicino al flusso d'acqua del filtro per garantire una distribuzione uniforme del calore nell'acquario. Infine, è sempre consigliabile monitorare regolarmente la temperatura dell'acqua e regolare il riscaldatore di conseguenza, se necessario.