PYTHIUM - PYTHIUM SPP

 

Sintomi:

Questa malattia fogliare si manifesta inizialmente con chiazze, di forma pressochè circolare, delle dimensioni di 2,5 - 15 cm. Le piantine d'erba all'interno ci una chiazza sono scure, viscide ed oleose al tatto e spesso avviluppate insieme. Esse possono essere coperte da una massa di micelio bianco cotonoso. In caso di decorso acuto dell'infezione, le chiazze continuano ad espandersi fino ad unirsi e a distruggere larghe sezioni di manto erboso. Quando l'erba si secca assume una colorazione rosso - brunastra ed infine sbiadisce, divenendo marrone chiaro. La malattia si diffonde molto velocemente sino a distruggere le nuove semine nell'arco di una notte. Per questo motivo gli interventi devono essere di natura preventiva.

Condizioni climatiche:

Il patogeno è infettivo tra i 29° e 35° C ma può seccedere che lo sia anche con temperature vicino ai 20° C. assenza di vento, forte umidità e vegetazione lussureggiante sono i fattori chiave dello sviluppo dell'infezione.

Altri fattori che influenzano l'insorgenza della patologia

Scarsa ventilazione; malattia primariamente riscontrata in terreni con ristagni idrici.

Prodotto consigliato: Flare Gold - Previter - Player GR

 

MACCHIA BRUNA - Brown patch - Rhizoctonia solani

 

Sintomi:

L'infezione comincia con macchie circolari del diametro di 7 - 10 cm che possono raggiungere un diametro di 1,5 m. Quando il prato è coperto da rugiada, si potrà vedere il caratteristico " anello di fumo " di colore grigio-nero.

Condizioni climatiche:

La malattia comincia a manifestarsi quando le temperature rimangono costantemente al di sopra dei 21° C e raggiunge la virulenza massima con livelli critici tra i 26° e i 29° C, accompagnati da umidità atmosferica elevata o concomitanza di precipitazioni o frequenti irrigazioni. Benchè la Macchia Bruna sia classificata tra le malattie estive, si può manifestare nelle zone meridionali anche nei periodi invernali con temperature tra i 15° - 24° C.

Altri fattori che influenzano l'insorgenza della patologia

Eccesso di azoto durante un periodo di elevate temperature; abbondanza d'acqua; scarso arieggiamento in profondità, cattivo drenaggio

Prodotto consigliato: Player GR - Rizostop

 

RUGGINE - Rust - Puccinia spp.

 

 

Sintomi:

Il prato assume generalmente una colorazione giallo - arancione. Le foglie presentano pustole arancioni che, una volta toccate, disperdono una grande quantità di uredospore. Le spore sembrano polvere che si solleva strofinando il metallo arrugginito e da ciò deriva il nome volgare della patologia.

Condizioni climatiche:

Le ruggini si sviluppano in genere nei periodi primaverili estivi ma non di rado se ne osservano anche in autunno. Temperature miti e vicinanza di diverse piante ospiti agevolano la sua diffusione.

Altri fattori che influenzano l'insorgenza della patologia:

Erba a taglio alto; concimazione carente del prato

Prodotto consigliato: Lizocin

 

FILO ROSSO -  Red thread - Laetisaria fuciformis

 

Sintomi:

Sul tappeto erboso si sviluppano chiazze scolorite. Con la rugiada mattutina è spesso visibile il micelio rosa. Fili rossi sono attaccati alle lamine fogliari che, seccandosi, si polverizzano e diffondono l'infezione in nuove aree. La malattia è raramente letale.

Condizioni climatiche:

Le condizioni di temperatura ottimali per lo sviluppo sono comprese tra i 15° e i 24° C. Le brezze, il calpestamento e le macchine operatrici sono veicoli responsabili della sua diffusione.

Altri fattori che influenzano l'insorgenza della patologia

Terreno poco fertile, in particolare carenza d' azoto.

Prodotto consigliato: Lizocin

 

MACCHIE FOGLIARI - Leaf spot - Drechslera poae

 

Sintomi:

Imbrunimento e morte graduale delle specie suscettibili all'infezione. Esaminando da vicino le singole piante, sulla lamina fogliare si noteranno macchie con un centro chiaro circondato da un alone marrone o violaceo.

Condizioni climatiche:

I diversi agenti di malattia hanno simile ciclo vitale e condizioni di sviluppo. In genere temperature comprese tra i 12° e 21° C e pioggia o irrigazione che ne diffonde le spore.

Altri fattori che influenzano l'insorgenza della patologia:

Tagli molto corti ( meno di 2,5 cm ).

Prodotto consigliato: Lizocin

 

MARCIUME ROSA INVERNALE - Pink snow mold - Microdochium nivale

 

 

Sintomi:

L'infezione, che spesso accompagna lo scioglimento della neve, comincia formando macchie circolari di colore giallo - verde nel tappeto erboso, che vengono presto ricoperte da un micelio bianco e possono avere grandezze variabili da 5 cm a 25 cm. Se l'attività continua a lungo, i margini esterni assumono un colore rugginoso - rosato.

Condizioni climatiche:

Inizia ad infettare e a svilupparsi quando l'umidità elevata e le temperature comprese tra 0° e 8° C e continua sino alla soglia dei 18° C, passata la quale entra in dormienza per poi ricomparire in autunno o con l'assestamento delle temperature sotto quest'ultimo limite.

Altri fattori che influenzano l'insorgenza della patologia

Presenza di aree depresse, ombreggiate e alta umidità.

Prodotto consigliato: Player GR

 

MACCHIA A FORMA DI DOLLARO - Dollar spot - Sclerotinia homeocarpa

 

 

Sintomi:

I primi stadi della malattia sono osservabili con il manifestarsi di macchie della grandezza da 1 a 7 - 8 cm di diametro. Le lamine fogliari scuriscono e dissecano,sino a diventare completamente scolorite come paglia. Di frequente la foglia presenta tipiche lesioni a forma di " clessidra" che separano porzioni di tessuto sano.

Condizioni climatiche:

La malattia prospera sopratutto durante le stagioni asciutte con temperature comprese tra i 15,5° e i 32° C benchè sia sempre necessaria una sufficiente umidità nel sito d'infezione. La massima virulenza si osserva tra i 21° e 27° C.

Altri fattori che influenzano l'insorgenza della patologia:

Bassi livelli di azoto; presenza di residui di taglio infetti; stress idrici; cattivo drenaggio

Prodotto consigliato: Player GR - Lizocin

CATEGORIE

 
 
Confronta prodotti (0)

Non hai articoli da confrontare.

Confronta prodotti (0)

Non hai articoli da confrontare.